Chi siamo

La creazione di un grande network Europeo

I gruppi operativi coinvolti sono organizzazioni agricole, ricercatori applicati e istituzioni accademiche in tutta Europa. Il nostro obiettivo principale è quello di comunicare le soluzioni alternative per il controllo delle infestanti proposte da ciascun gruppo operativo ai principali portatori di interesse attraverso la formazione di un network su scala Europea.

Come procederemo con Oper8

Inizieremo stabilendo quali sono le necessità attuali nell’ ambito del controllo alternativo delle infestanti e le barriere all’implementazione in ciascun network. Successivamente, creeremo un inventario di soluzioni sulla base del necessità, barriere e lacune rilevate. Sarsnno sviluppati dei piani d’azione nazionali sulla base dei risultati, che saranno poi valutati criticamente dagli interessati in un’analisi costi-benefici, valutando anche la rilevanza delle soluzioni per ciascun paese/regione coinvolta.

Condivisione delle pratiche per il controllo alternativo delle infestanti

I risultati saranno disponibili sotto forma di schede informative, video, moduli di apprendimento online e altro materiale audio-visivo. Le migliori pratiche e il materiale audio-visivo saranno presentati durante fiere agricole regionali/nazionali. Saranno avanzate proposte e richieste a personalità politiche di ciascun paese. verranno effettuate dimostrazioni in campo per rispondere a esigenze specifiche e precise richieste. Gli agricoltori condivideranno le loro esperienze con altri operatori attraverso diversi eventi dimostrativi in campo.

Partner

I nostri partner in Oper8

ADAS

ADAS è il più grande fornitore indipendente del Regno Unito di consulenza agricola e ambientale, consulenza politica, ricerca e sviluppo. Conosciamo la produzione alimentare e le sfide e le opportunità affrontate dalle organizzazioni che operano nell’ambiente naturale. Con oltre 75 anni di esperienza nel settore agricolo e ambientale, traduciamo la scienza in soluzioni pratiche e pragmatiche per gli agricoltori, proprietari terrieri, organizzazioni aziendali e il governo.

Agromet

Agromet si occupa di agricoltura di precisione per una vasta gamma di colture agricole da 10 anni. Partendo dallo studio del caso mirato di ciascun agricoltore e delle sue esigenze specifiche, progettiamo e consigliamo le migliori soluzioni utilizzando le tecnologie e le attrezzature per l’agricoltura smart più efficienti. Queste includono: sistemi GPS, sistemi di livellamento laser, controllo dell’applicazione, sistemi di tracciamento e monitoraggio, strumenti di misurazione, sistemi meteorologici, servizi.

Agroväst

La missione di Agroväst è quella dicontribuire ad un’agricoltura redditizia e sostenibile basata su elevati standard tecnici e buone relazioni con i consumatori. Lo facciamo facilitando e rendendo efficiente il dialogo tra gli agricoltori, l’industria alimentare, i fornitori di tecnologia e l’Univeristà, fornendo la possibilità di creare progetti ed acquisire fondi per rafforzare gli agricoltori e le piccole imprese rurali nella Svezia occidentale.

Università agricola di Atene (AUA)

L’Università agricola di Atene (AUA) è la terza università più antica della Grecia. Dal 1920 contribuisce costantemente allo sviluppo del settore primario, conducendo ricerca di base e applicata nell’ambito delle scienze agrarie, offrendo al contempo un’istruzione di alto livello e corsi di laurea e post-laurea in Scienze Agrarie. Gli sforzi di ricerca dell’AUA sono concentrati su varie questioni legate alla sicurezza alimentare e alla protezione dell’ambiente, inclusi ma non limitati all’agricoltura di precisione, all’imaging, all’intelligenza artificiale e alla robotica, alle applicazioni web e ai database. Altre aree di competenza rilevanti per Oper8 includono: soluzioni digitalizzate e applicazioni ICT nell’agricoltura, servizi di tecnologia per l’agricoltura smart (macchine agricole, telerilevamento, GIS), piattaforme di conoscenza multi-attore per dati agricoli aggregati.

CiRAA

Il CiRAA è il più grande centro sperimentale agricolo in Italia e uno dei più grandi in Europa. Il CiRAA conduce principalmente ricerche in azienda e organizza regolarmente attività dimostrative per coinvolgere i portatori di interesse locali nello sviluppo di nuovi sistemi produttivi. Gli esperimenti sono solitamente condotti in parcelle su larga scala (a livello di campo), molti dei quali sono stati progettati come esperimenti di lungo periodo. I principali temi di ricerca del CiRAA includono: agricoltura conservativa nei seminativi, sistemi di colture orticole e arboree, colture di copertura, consociazione e agroforestazione, controllo fisico e colturale delle infestanti, agricoltura biologica, agroecologia.

Istituto Francese del Vino e della Vite (IFV)

L’Istituto Francese del Vino e della Vite (IFV) è il centro di ricerca e sperimentazione per la viticoltura e la produzione di vino in Francia. Il suo obiettivo è svolgere attività di ricerca applicata e trasferimento tecnologico per l’industria vinicola francese (agricoltori, associazioni di agricoltori, consulenti, aziende private…). Ci sono 20 unità distribuite nelle diverse regioni vinicole della Francia e 3 aziende sperimentali. Una vasta gamma di progetti affronta tutte le sfide attuali, tra cui il cambiamento climatico, la gestione delle malattie e la riduzione dei pesticidi, il processo di vinificazione, la gestione del suolo, le macchine, i robot, la produzione vegetale e l’innovazione. Questi progetti sono talvolta coorganizzati con altri partner e si svolgono a livello locale, nazionale o europeo. Vengono regolarmente organizzate dimostrazioni e sessioni di formazione. L’IFV è anche un centro di selezione delle viti attraverso il suo marchio ENTAV-INRA.

Università Lettone di Scienze della Vita e Tecnologie (LLU)

L’ Università Lettone di Scienze della Vita e Tecnologie (LLU) è un’istituzione di istruzione superiore e di ricerca multi-profilo con una solida tradizione di stretta cooperazione europea e transnazionale, fondata nel 1939. La strategia dell’Università nel campo scientifico si allinea a due direzioni generali chiave, ovvero la ricerca sull’uso sostenibile delle risorse di base della bioeconomia, come terra, suolo e acqua, nonché lo sviluppo tecnologico e l’adattamento dei sistemi per la produzione di prodotti agricoli e forestali di alta qualità.

Organic Research Centre

The ORC is committed to improving farming, food, and health in the UK and internationally. Their mission includes promoting environmental sustainability, quality food, and well-being for all. The ORC works with over 200 organizations from the farming sector to research and develop sustainable land management and food production systems, based on organic and agro-ecological principles. The ORC also fosters knowledge exchange between food businesses, producers, and professionals to influence policy and public debate on the future of food and farming.

Università di Santiago de Compostela (USC)

L’Università di Santiago de Compostela (USC) si distingue come istituto di istruzione e ricerca, essendo stata fondata nel 1495 e guidando solitamente le classifiche universitarie spagnole, ma ottenendo anche una posizione di rilievo a livello globale. Il gruppo di ricerca USC-SILVOPAST presenta un focus di ricerca su prati, colture, silvicoltura e sistemi integrati di uso del suolo, tra i quali l’agroforestazione e l’agroecologia. Questo gruppo di ricerca ha partecipato a più di 30 progetti di ricerca e innovazione a livello regionale, nazionale ed europeo con una vasta esperienza tra cui il coordinamento dei progetti H2020 AFINET e Horizon Europe AF4EU.si distingue come istituto di istruzione e ricerca, essendo stata fondata nel 1495 e guidando solitamente le classifiche universitarie spagnole, ma ottenendo anche una posizione di rilievo a livello globale. Il gruppo di ricerca USC-SILVOPAST presenta un focus di ricerca su prati, colture, silvicoltura e sistemi integrati di uso del suolo, tra i quali l’agroforestazione e l’agroecologia. Questo gruppo di ricerca ha partecipato a più di 30 progetti di ricerca e innovazione a livello regionale, nazionale ed europeo con una vasta esperienza tra cui il coordinamento dei progetti H2020 AFINET e Horizon Europe AF4EU.

Zemnieku Saeima

Union “Farmers‘ Parliament”, Latvia (ZSA) is one of the leading non-governmental farmers‘ organizations in Latvia, bringing together around 800 active farmers as members (farms which produce more than 50% of Latvian crop and more than 30% of dairy produce). ZSA is representing farmers interests in Latvia and EU (COPA- COCEGA member), provides professional representation and services to members and wider society. The organization is active in EU different programmes’ projects in order to test and bring different innovations in agriculture sector of Latvia. ZSA has experience in providing training and information services to the farming community, as well as the legislative framework for rural entrepreneurship and development. ZSA has wide network of stakeholders and experience on information dissemination activities.